Dalla gestione del personale alla gestione delle risorse umane

Storie di successo: Progeo Molini

Progeo Molini è una azienda storica che nasce già nel primo dopoguerra e dal 1992, grazie all’unificazione di cooperative dell’Emilia-Romagna, è un tassello fondamentale del gruppo Progeo Sca, la più grande azienda di servizio del comparto agro-alimentare italiano.

Per noi è vitale far crescere il territorio insieme alla nostra azienda: siamo infatti una cooperativa di agricoltori e allevatori indipendenti, e solo attraverso la crescita del territorio e del sistema agroalimentare nel suo complesso l’allevatore indipendente può trarre vantaggio.

parmigiano-reggiano-24-mesi-250grInoltre, facciamo parte di filiere di eccellenza del comparto: abbiamo una quota di partecipazione del 30% nel Parmigiano Reggiano; il che significa che in ogni pezzo di Parmigiano Reggiano che mangiamo troviamo all’inizio della filiera i nostri mangimi;  così per il Prosciutto di Parma etc…

Essere la parte iniziale di queste filiere di eccellenza è una grande responsabilità e fa consolida la nostra missione: “Non produciamo mangimi ma produciamo gli alimenti”, questo è il nostro fine.

Progeo Molini ha uno scopo ben preciso: offrire sempre la migliore qualità in modo trasparente, genuino e attento a un uso responsabile del territorio.

Essendo una azienda molto antica però siamo legati al più classico dei criteri organizzativi: produzione – vendita unita all’eccellenza di prodotto.

Ma questo semplice modello oggi non regge più, è necessario affinare le competenze relazionali.

Noi, a differenza di altri marchi in cui il mangimista è proprietario della carne, degli allevamenti, degli animali, del macello e del marchio finale, abbiamo come soci allevatori e agricoltori indipendenti con i quali vogliamo curare una relazione paritaria prosciutto-di-ParmaDOP-e1441088332306senza dirigerli ponendoci  al loro servizio. Spesso, ad esempio, organizziamo per loro delle filiere, come la filiera OGMfree della Coop, e per fare questo mettiamo insieme allevatori singoli che sottoscrivono capitolati e accordi.

Per lavorare sul servizio è necessario stare in relazione con i nostri allevatori attraverso competenze tecniche, capacità relazionale, conoscenza dei doveri dell’allevatore ed anche avere una certa capacità di leadership anche all’esterno dell’azienda con i nostri stakeholders.

Questo è il nostro mestiere.

Gli investimenti sulle competenze tecniche non erano più adeguati al futuro e avevamo la necessità di investire su un sistema di analisi sia delle competenze espresse, sia sul potenziale.

Da qui l’incontro con Emme Delta ed in particolare con il gestionale HRTools, un sistema che abbiamo iniziato ad implementare da un paio d’anni, iniziando con la parte più alta dell’organizzazione, per poi estenderla quest’anno a tutti i 250 dipendenti.

Questi strumenti ci danno grandi possibilità e stiamo imparando a passare dalla gestione del personale alla gestione delle risorse umane. C’è una profonda differenza tra questo: la gestione del personale assicura che la gente sia trattata bene, correttamente, mentre la gestione delle risorse umane è tutto un altro film: si tratta di far crescere i talenti delle persone e trattenerli, fare un investimento sulle persone,  e uno strumento come quello che abbiamo trovato è fondamentale.

pirani

Marco Pirani è Presidente PROGEO Molini